Ultima modifica: 23 aprile 2018

Organigramma

Dirigente e collaboratori – A.S. 2016.2017

  • Dirigente scolastico: Prof. Fortunato Praticò – email
  • 1° Collaboratore del dirigente scolastico: Prof.ssa Domenica Larizza
  • 2° Collaboratore del dirigente scolastico: Prof.ssa Barbaro Francesca

QUALIFICA

COGNOME E NOME

Diretti collaboratori del DS Prof.ssa Larizza Domenica

Prof.ssa Barbaro Francesca

Responsabile di Plesso Infanzia Fossato Ins. Arcidiaco Lorenzo
Responsabile di Plesso – Fossato Ins. Aquilino Domenico
Responsabile di Plesso – Masella

Fiduciaria scuola Infanzia – Masella

Ins. Familari Giovanna
Ins. Verduci Maria
Responsabile di Plesso Infanzia Saline Ins. Cogliandro Antonella
Responsabile di Plesso Primaria Saline Ins. Barbaro Francesca
Responsabile di Plesso Secondaria di primo grado Ins. Larizza Domenica

Funzioni dei collaboratori

  • Condividere e coordinare con il Dirigente Scolastico scelte educative e didattiche, programmate nel P.T.O.F.
  • rappresentare il Dirigente in riunioni esterne (ASL, Enti Locali, Comunità Montana, etc)
  • sostituire il Dirigente in caso di assenza (ferie o malattia)
  • sostituire il Dirigente in caso d’emergenza o di urgenza anche prendendo decisioni di una certa responsabilità

Funzioni dei referenti di plesso

  • Funzioni interne al plesso:
    • essere punto di riferimento per alunni, genitori e colleghi;
    • far circolare le varie informazioni provenienti dalla segreteria, affidando ad un collega del plesso o ad un collaboratore scolastico l’incarico di predisporre la raccolta e la catalogazione delle circolari;
    • gestire le sostituzioni dei colleghi assenti secondo gli accordi approvati in sede di Collegio docenti;
    • coordinare le mansioni del personale ATA;
    • gestire l’orario scolastico nel plesso di competenza;
    • segnalare al Capo d’Istituto l’eventuale necessità di indire riunioni con colleghi e/o genitori;
    • creare un clima positivo e di fattiva collaborazione;
    • assicurarsi che il regolamento d’Istituto sia applicato.
  • Funzioni interne all’Istituto Comprensivo:
    • informare il Capo d’Istituto e con lui raccordarsi in merito a qualsiasi problema o iniziativa che dovesse nascere nel plesso di competenza;
    • raccordarsi, qualora se ne presentasse la necessità, anche con gli altri plessi dello stesso ordine in merito a particolari decisioni o iniziative d’interesse comune;
    • realizzare un accordo orizzontale e verticale all’interno dei plessi che ospitano ordini diversi di scuola.
  • Funzioni esterne al plesso:
    • instaurare e coltivare relazioni positive con gli enti locali;
    • instaurare e coltivare relazioni positive e di collaborazione con tutte le persone che hanno un interesse nella scuola stessa.

Segreteria

Direttore dei servizi generali ed amministrativi: D.ssa Teresa Malara – email

Assistenti amministrativi

  • Sig. Consolato Foti
  • Sig. Verduci Giuseppe
  • Co.Co.Co. Sig.ra Caterina Amaddeo

 Funzioni Strumentali al piano dell’offerta formativa

  • Visto l’art. 28 del CCNL del 98/2001;
  • Visto l’art. 37 del CCNL 2006/2009;
  • Vista l’individuazione delle aree effettuate dal Collegio dei docenti nella seduta di giorno 09/09/2016,
 
FUNZIONE STRUMENTALE (a.s.2017/2018)

EX ART. 3 CCNL

INSEGNANTI
AREA  1: GESTIONE DEL PIANO DELL’OFFERTA FORMATIVA E DEL NUOVO PTOF

  • Coordinamento dei progetti di lavoro disciplinari delle classi;
  • Coordinamento dei progetti didattici allegati al PTOF con relative ricadute sul piano didattico e formativo degli alunni;
  • Monitoraggio progetti allegati al PTOF;
  • Coordinamento del nucleo per l’autovalutazione e al piano di miglioramento;
  • Aggiornamento del PTOF.

 

Salsone

Giacomina

AREA 2: SOSTEGNO AL LAVORO SOSTEGNO DEI DOCENTI

  • Predisporre materiale e percorsi di supporto all’attività dei docenti;
  • Fornire ai nuovi docenti informazioni sulla finalità, sulla struttura organizzativa e sulle modalità operative dell’istituzione scolastica;
  • Gestire le risorse informatiche e multimediali e informare sull’utilizzazione delle stesse, in particolar modo per la progettazione didattica;
  • Raccogliere e riordinare il materiale prodotto nello svolgimento dell’attività educativa e didattica(archivio);
  • Elaborare sulla base delle esigenze formative emerse un piano di formazione per gli stessi;
  • Controllare la validità dei processi formativi interni ed esterni e predisporre interventi di miglioramento.


Modaffari

Domenica

AREA 3: COORDINAMENTO CONTINUITA’ VERTICALE D’ISTITUTO – ORIENTAMENTO

  • Elaborazione – coordinamento di attività da svolgere fra gli alunni dell’ultimo anno della Scuola dell’Infanzia e gli alunni della prima classe della scuola Primaria;
  • Promozione di un linguaggio comune sulla valutazione degli alunni per il passaggio nei diversi ordini di scuola.
  • Promozione di attività che agevolino il passaggio degli alunni da un ordine di scuola all’altro.
  • Preparazione concordata di una scheda di presentazione degli alunni di 5° e di alcune prove di uscita che rispecchiano quelle di ingresso alla scuola media.
  • Predisposizione del servizio di Orientamento.

 

Moschella Vincenza

AREA 4: REALIZZAZIONE DI PROGETTI FORMATIVI D’INTESA CON ENTI ED ASSOCIAZIONI ESTERNE.

  • Coordina i progetti di pertinenza dell’area;
  • Proposta, stesura, gestione di progetti provinciali, regionali ed Europei;
  • Promozione e gestione della partecipazione a concorsi, avvisi, bandi.
 Tuscano Elvira
AREA 5: IMPLEMENTAZIONE DEL REGISTRO ELETTRONICO – INVALSI

  • Coadiuva la segreteria didattica per l’attivazione, la gestione, la fruizione del registro elettronico da parte dei docenti e delle famiglie;
  • Cura le procedure per la somministrazione delle prove Invalsi mantenendo i rapporti con l’Ente per la disseminazione dei risultati.
 Mafrica Filomena
AREA 6  : AGGIORNAMENTO E GESTIONE SITO WEB D’ISTITUTO

  • Coordina l’aggiornamento del sito d’Istituto;
  • Organizza un archivio di materiali e della documentazione;
  • Incentiva la condivisione e la collaborazione tra docenti nella scelta dei materiali e delle esperienze maggiormente significative da pubblicare in un’apposita area.


Calabrò Antonino

 COMMISSIONI E GRUPPI DI LAVORO

 

COMMISSIONE – A.S. 2016/2017 DOCENTE

Commissione di supporto per l’elaborazione del Ptof, RAV, Piano di Miglioramento,Regolamento d’Istituto.

Barbaro Francesca

Cogliandro Antonella

Familari Giovanna

Martino Giuseppina

Principato Sabrina

Salsone Giacomina

Sciammarella Mariangela

Vadalà Maria Carmela

Gruppo GLH d’Istituto Tomasello Maria Grazia
Commissione legalità e salute Barbaro Francesca

Cogliandro Antonella

Martino Giuseppina

Pangallo Antonietta

Comitato di valutazione

 Familari Giovanna

Sembianza Giuseppa

Tuscano Elvira

 Responsabili Prevenzione, Protezione, Sicurezza

Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione:  Prof.ssa Tuscano Elvira

Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza: Sig. Pedà Annunziato

Cordinatori di classe A.S. 2016/2017

 
Scuola Primaria Scuola Primaria
SALINE J. MASELLA
1^A

1^B

2^A

2^B

3^A

3^B

4^A

4^B

5^A

5^B

Salsone Giacomina

Accardi Domenica

Zampaglione Giuseppa

Neri Ines

Macheda Caterina

Tulipano Lucia

Moschella Vincenza

Moschella Vincenza

Squillaci Vincenza

Cogliandro Luisa

1^2^3^

4^5^

Squillaci Carmela Antonia

Familari Giovanna

FOSSATO J.    
1^2^3^

4^5^

Cannizzaro Carmela

Aquilino Domenico

 

 

 

 

 
 
Classe  Scuola Secondaria I^ grado  
  Coordinatore Segretario
1^ A Prof. FRANCO Antonino Prof.ssa CROCE’ Adelaide
2^ A Prof.ssa LARIZZA Domenica Prof.ssa PANZERA Ornella
3^ A Prof.ssa MAFRICA Filomena Prof.ssa VADALA’ Carmela
1^ B Prof.ssa PANZERA Ornella Prof.ssa PANGALLO Antonietta
2^ B Prof.ssa PANGALLO Antonietta Prof.ssa MARTINO Giuseppina
3^ B Prof.ssa MODAFFERI Domenica Prof.ssa SEMBIANZA Giuseppa
1^ C Prof.ssa GIOFFRE’ Maria Pia Prof.ssa PELLEGRINO Stefania
3^ C Prof.ssa MAFRICA Filomena Prof.ssa VADALA’ Carmela

I Coordinatori dovranno assolvere i seguenti compiti:

 
  • Sostituire il Dirigente Scolastico nella Presidenza dei Consigli di Classe nei casi di Sua impossibilità a parteciparvi, comunque previa delega scritta;
  • Controllare il registro elettronico di classe (assenze, numero di verifiche, ritardi ecc.);
  • Mediare, nei casi di conflittualità, le relazioni fra i docenti del C.d.C. e gli alunni, presupposto di un sereno e stimolante setting di classe;
  • Coordinare interventi di recupero e valorizzazione delle eccellenze;
  • Promuovere una programmazione di classe coerente con i bisogni formativi degli alunni econ gli indirizzi concordati in sede dipartimentale;
  • Verificare il corretto svolgimento di quanto concordato in sede di programmazione C.d.C.;
  • Proporre eventuali riunioni straordinarie del C.d.C con la presenza del dirigente;
  • Aver cura dei verbali delle riunioni del consiglio di classe e della documentazioneriguardante la stessa;
  • Convocare i Genitori degli alunni per problemi di apprendimento e/o di comportamento deisingoli su indicazione del Consiglio di classe e\o del dirigente;
  • Informare formalmente i genitori, in caso di ripetuti e ingiustificati ritardi, uscite anticipate,note e assenze ;
  • Controllare la frequenza degli alunni e in casi di assenze prolungate, tramite la Segreteria,convocare gli esercenti la patria potestà per segnalare particolari problemi su delega del Consiglio di Classe;
  • Coordinare il lavoro relativo alle intese interdisciplinari;
  • Informare, tempestivamente, il dirigente su gravi mancanze degli allievi e su eventuali condizioni pregiudicanti il clima classe.

 

 

Allegati